Navigazione veloce

Sicurezza Stradale

 

 

L’Acam è impegnata fattivamente sul tema della sicurezza stradale e edella riduzione del numero di incidenti avendo ricevuto l’incarico di realizzare il centro regionale della sicurezza stradale (CRISS), attraverso lo sviluppo del progetto cofinanziato dal MIT per tale scopo.

Tale  mandato risulta congruente con la strategia regionale di costituire  in ACAM il centro  di competenza sui temi della mobilità. Tale condizione renderà possibile l’elaborazione di metodologie operative coordinate  tra diversi settori generando sinergie che eviteranno la duplicazione di attività e permetteranno un più efficace utilizzo delle, sempre più scarse risorse disponibili. Una occasione per  esemplificare tale opportunità è sicuramente rappresentata dalla redazione del Piano regionale per la Sicurezza Stradale.

° ° °

I principali obiettivi che si intendono perseguire attraverso la costituzione del CRISS possono riassumersi in:

  • monitoraggio del fenomeno di incidentalità;
  • sostegno alla costituzione di una rete di centri di monitoraggio degli incidenti stradali di livello provinciale e comunale;
  • formazione specialistica per gli agenti degli Organi di rilevazione e i tecnici dei centri di monitoraggio;
  • sviluppo della Rete Regionale Campana Sicurezza Stradale con la Motorizzazione Civile, Polizia Stradale e l’Ufficio Scolastico Regionale;
  • definizione di strategie per l’attuazione di azioni dirette e indirette sulla sicurezza stradale;
  • predisposizione di linee guida e realizzazione di azioni pilota per il miglioramento della sicurezza stradale a livello provinciale e comunale attraverso:

                       – l’educazione stradale nelle scuole;

                       – l’informazione e la sensibilizzazione mediante campagne finalizzate all’accrescimento della cultura della sicurezza stradale.

Tali obiettivi sono coerenti con le Azioni Prioritarie del PNSS che richiedono di:

  • rafforzare e riorganizzare le strutture e gli strumenti di governo della sicurezza stradale al fine di migliorare progressivamente l’efficacia degli interventi e aumentare i tassi di riduzione delle vittime, a parità di risorse impegnate;
  • creare o rafforzare i centri di monitoraggio e governo della sicurezza stradale di livello regionale, raccordati con i centri di monitoraggio provinciali e comunali;
  • individuare e promuovere gli interventi che, in relazione allo stato attuale delle conoscenze, risultano più urgenti e più efficaci;
  • creare i presupposti e le condizioni per innescare un processo di miglioramento sistematico della sicurezza stradale.

 

Questionario CRISS

(scaricare il file pdf sul pc locale, non compilare il questionario sul web)