Navigazione veloce

Indirizzi Regionali

 

Delibera di Giunta N. 13 DEL 18/01/2013

… promuovere la realizzazione di un progetto di Intelligent Transport System (ITS) costituito da un sistema integrato di infrastrutture tecnologiche (sistemi, dispositivi, procedure) applicato a tutti i comparti della mobilità della Regione (trasporto collettivo, trasporto individuale e trasporto merci) e a tutte le modalità di trasporto (gomma, ferro, mare) …

 

E’ possibile scaricare qui il testo della Delibera.

 ***********

LEGGE REGIONALE N. 16 DEL 7 AGOSTO 2014

 E’ possibile scaricare qui il testo della Legge.

 

(Estratto 1)

… Per assicurare la realizzazione di un sistema integrato d’infrastrutture tecnologiche applicato a tutti i comparti della mobilità della Regione, trasporto collettivo, trasporto individuale e trasporto merci, e a tutte le modalità di trasporto su gomma, ferro e mare la Regione Campania, con il supporto tecnico dell’ Agenzia Campana per la Mobilità Sostenibile (ACaM), realizza il progetto Intelligent Transport System della Campania, denominato in seguito ITSC, che prevede la realizzazione delle seguenti attività:

  1. sistema di monitoraggio delle flotte delle aziende che erogano servizi di TPL;
  2. sistema di monitoraggio delle flotte delle aziende che trasportano merci pericolose (progetto Ulisse);
  3. sistema di monitoraggio del trasporto veicolare su strada;
  4. sistema di bigliettazione elettronico, basato su tecnologie con tessere smart card a contatto e di prossimità capace di tracciare in tutte le sue componenti lo spostamento del singolo viaggiatore;
  5. sistema di informazione al pubblico distribuito oltre che presso le aree ed i mezzi di trasporto, anche attraverso canali di comunicazione standard ed innovativi;
  6. sistema di security rivolto all’utenza ed agli operatori;
  7. integrazione dei sistemi centrali allocati presso gli altri enti competenti in ambito regionale;
  8. intermodalità e interoperabilità, anche mediante il ricorso ad apposite procedure di certificazione, per assicurare che i sistemi e i processi commerciali che li sottendono dispongano della capacità di condivisione di informazioni e dati.

(Estratto 2)

… Per conseguire l’efficienza, la razionalizzazione e l’economicità di impiego dell’ITSC la Regione cura lo svolgimento delle seguenti attività prioritarie:

 

  1. sviluppo e implementazione della piattaforma telematica regionale “Muoversi in Campania”, per una più ampia fruizione da parte dell’utenza ed un significativo incremento delle sue funzionalità;
  2. elaborazione e utilizzo di modelli di riferimento e di standard tecnici per la progettazione dell’ITSC, per conseguire l’interoperabilità e la coerenza dell’ITSC con gli analoghi sistemi in ambito nazionale;
  3. introduzione di un modello di classificazione delle strade anche in base alle tecnologie e ai servizi ITS presenti o previsti;
  4. realizzazione di un sistema di monitoraggio per valutare i benefici ottenuti dalle diverse utenze in ragione dell’utilizzo delle applicazioni ITSC;
  5. integrazione applicativa delle piattaforme afferenti al trasporto delle merci, con particolare riferimento alla piattaforma ULISSE (Unified Logistic Infrastructure for Safety and Security ), in modo da evitare sovrapposizioni e conflitti tra sistemi e promuovere l’interoperabilità e la cooperazione tra le stesse;
  6. utilizzo dei sistemi satellitari EGNOS e GALILEO per i servizi di navigazione satellitare di supporto al trasporto delle persone e delle merci, in linea con il Piano d’azione relativo alle applicazioni del sistema globale di radionavigazione via satellite (GNSS) redatto dalla Commissione Europea;
  7. sviluppo, nell’ambito del Centro regionale integrato per la sicurezza stradale (CRISS), di un sistema di trasmissione delle chiamate di emergenza da veicoli (ecall).